COS'E' L'APPI

L'Associazione Paleontologica Parmense Italiana – APPI – svolge attività di divulgazione scientifica delle meraviglie del mondo preistorico, organizzando conferenze e curando pubblicazioni rivolte al grande pubblico, con l'obiettivo di diventare un punto di riferimento per gli appassionati di paleontologia di tutta Italia. Abbiamo cominciato la nostra attività nel 2009, con due conferenze del paleontologo americano Jack Horner, consulente di Steven Spielberg per il film Jurassic Park e rinomato nel suo campo di studi, sia per le scoperte effettuate sia per i metodi di ricerca innovativi.
In contemporanea abbiamo dato alle stampe APPI News, una rivista quadrimestrale ricca di articoli sulle più recenti scoperte paleontologiche, interviste a docenti e ricercatori, e disegni di paleoartisti.
La risposta del pubblico – adulti e bambini da ogni parte d'Italia – è stata così incoraggiante da spingerci a proporre altri incontri aperti a tutti: negli anni, si sono avvicendati studiosi come il geologo Federico Fanti (Università di Bologna), i paleontologi Andrea Cau (Università di Bologna), Simone Maganuco (Museo di Storia Naturale di Milano) e Fabio Marco Dalla Vecchia (Institut Català de Paleontologia) per parlare di nuovi ritrovamenti come Tataouinea hannibalis, di grandi rettili come Mosasaurus e delle più recenti teorie evoluzionistiche come quella del "pollosauro".
I paleoartisti Davide Bonadonna, Fabio Pastori, Loana Riboli, Fabio Manucci e Troco hanno mostrato con le loro opere come arte e scienza possano collaborare in modo proficuo per far comprendere il mondo della preistoria anche al grande pubblico.

Entrate a far parte dell'APPI e scoprirete un universo fatto di passione, scienza e... divertimento!

DIDATTICA E SCUOLE

Dal 2009 promuoviamo la cultura della paleontologia anche nelle scuole, con incontri e laboratori didattici dedicati. L'obiettivo è quello di contribuire all'acquisizione di contenuti e strumenti di apprendimento, in modo divertente e coinvolgendo i bambini in attività ludiche e pratiche come la creazione di calchi, disegni e libri pop-up.
Tra le tematiche che affrontiamo ci sono:
  • Paleontologia e biodiversità: preistoria, storia della Vita sulla Terra, fossilizzazione, ecosistemi, habitat, catena alimentare.
  • Evoluzione: relazione forma-funzione, adattamento, estinzione, rapporto Uomo-ambiente, confronti tra animali attuali e animali del passato; modo e ambiente di vita.
  • Scoperta di nuove professioni legate all'ambito paleontologico e artistico: metodi e tecnologie utilizzati nella ricostruzione delle forme di vita appartenenti al passato della Terra.

La nostra proposta didattica offre quindi un contributo in termini di orientamento, perché presentiamo le diverse professionalità coinvolte nello studio della documentazione fossile, le nuove tecnologie di cui esso si avvale e la confluenza di competenze eterogenee nel lavoro d'équipe.
Inoltre, proponiamo attività per bambini delle scuole materne (4-5 anni): pensati in rapporto a questa specifica fascia d'età, i nostri percorsi hanno uno spiccato carattere laboratoriale, che mira a introdurre in modo graduale e interattivo i piccoli “scienziati in erba” alle affascinanti tematiche della paleontologia, con l'intento di suscitare soprattutto curiosità e stupore.

Iscriviti alla newsletter: